Le case automobilistiche quando sviluppano il software, non hanno come obbiettivo quello di ottenere la potenza massima. Lasciano un margine di tolleranza molto ampio per adattarsi ad ogni tipo di utilizzo: carburanti di scarsa qualità, manutenzioni irregolari ecc…
La riprogrammazione viene effettuata anche per risolvere alcuni problemi all’impianto di iniezione come ad esempio vuoti in accelerazione.
Riprogrammando la centralina si ottiene: aumento di potenza e coppia; eliminazione di eventuali esitazione nella fase di accelerazione; accelerazione più brillante e migliore guidabilità; ottimizzazione dei consumi.
I nuovi sistemi di iniezione utilizzano memorie denominate flash, in cui è scritto il SW di gestione. Esso permette di riprogrammare in seriale, dalla presa diagnosi, senza smontare o dissaldare la centralina (tranne per alcune centraline non idonee alla riprogrammazione seriale in cui bisogna ricorrere alla programmazione diretta dissaldando e sostituendo la eprom).

 

 


SCEGLI LA TUA VETTURA



 

17612 visitatori